Ciao Venturiere !

Ciao Venturiere !

PDFStampa

Ci siamo ritrovati al ristorante Al refolo, all’interno della darsena di porto San Felice.

La giornata era nebbiosa, ma ciò non ha impedito a Francesco Cardini di attraccare con la sua imbarcazione (progetto di Foschi) al pontile antistante !

Oltre al riuscito pranzo ed alla proiezione del viaggio in Egeo fatto da Carlo Bottigelli ,ricordo l’intervento di Paolo Lodigiani sulle caratteristiche dei materiali di costruzione: a partire dal classico fasciame di legno , poi di ferro, ferro cemento, vetroresina, legno compensato, legno incollato con epossidica, fibre più o meno esotiche impregnate con resine sempre più performanti.

 Questi argomenti sono trattati nella sua ultima opera ”Capire e progettare le barche: materiali, costruzione, dimensionamenti “ edito da Hoepli, libraio la cui pluriennale presenza nel mondo editoriale milanese è garanzia di alto profilo (… se servisse!).

Da tempo inoltre molti associati ci chiedevano dove acquistare il libro di Franco Masiero : “ Sulle rotte della Serenissima”, che tratta del viaggio del Vistona, accostato nelle sue tappe al viaggio dei Pellegrini in Terra Santa. Finalmente la veneziana Mare di Carta lo ha rieditato.

Inoltre, proprio in questi giorni è stato presentato il libro del figlio di Gian Marco Borea, Giovanni Battista: ”Vistona 1937-2017, i primi ottant’anni.”

Nell’opera troverai un capitolo sui Venturieri!

Questi tre libri non dovrebbero mancare nelle nostre librerie: potrai acquistarli presso di noi ad un prezzo di favore.

Voglio ricordarti che, dopo l’incontro con i sostenitori degli ormeggi di Treporti,avvenuto il due ottobre, abbiamo inviato a tutti il seguente comunicato:

Cari Soci ed Amici,

in data 2 ottobre 2016, presso la sede de I Venturieri in Chioggia, si è tenuto un incontro di alcuni componenti del Consiglio Direttivo con alcuni Soci Finanziatori del Progetto Treporti .

Poiché il Consiglio Direttivo de I Venturieri ha ritenuto non prioritario il progetto Treporti, il Consiglio Direttivo ha valutato e proposto la possibilità che un gruppo di privati, associazioni, enti o circoli possa “subentrare” nella concessione e relativa gestione dell’iniziativa, rilevando l‘attuale stato del progetto (assets e oneri connessi e maturati).

Nel caso in cui entro il 30 novembre non si addivenisse a tale soluzione, il Consiglio Direttivo intende procedere alla liquidazione del progetto Treporti nei tempi e nei modi più opportuni e a norma di legge.

Invitiamo chi tra gli Associati fosse interessato all’iniziativa a prendere contatto da subito con il Consiglio Direttivo.

I nostri saluti più cordiali,
Il Presidente de I Venturieri Marco Pozzi

 

Ti Invito nuovamente quindi, se interessato, a metterti in contatto con me o con Massimo Perinetti Casoni.